Bandi

01/03/2019

SCADUTO 15/05/2019 PSR 2014-2020 (FEASR): BANDO 2019, OPERAZIONE 13.1.01 “INDENNITÀ COMPENSATIVA PER LE AREE SVANTAGGIATE DI MONTAGNA”

Il bando prevede l’erogazione di un’indennità annua commisurata ai maggiori costi di produzione e ai minori ricavi delle imprese agricole di montagna causati dagli svantaggi naturali e strutturali cui sono soggette. La sottomisura è finalizzata a contrastare l’abbandono delle superfici agricole di montagna.
Beneficiari: Privati – Imprenditori agricoli che risultano “Agricoltori in attività” ai sensi del Reg. (UE) n. 1307/2013 e che esercitano l’attività agricola in aree svantaggiate di montagna.

01/03/2019

SCADUTO 15/05/2019 PSR 2014-2020 (FEASR): BANDO 2019, MISURA 11 “AGRICOLTURA BIOLOGICA”

Il bando regola l’applicazione della Misura 11 “Agricoltura Biologica” del Programma di Sviluppo Rurale 2014?2020 della Regione Lombardia relativamente alla presentazione delle domande di sostegno/pagamento per la campagna 2019.

01/03/2019

PSR 2014-2020 (FEASR): BANDO 2019 – OPERAZIONE 3.2.01 “INFORMAZIONE E PROMOZIONE DEI PRODOTTI DI QUALITÀ”

Il bando finanzia azioni di informazione e promozione dei prodotti tutelati da sistemi di qualità riconosciuti a livello comunitario o nazionale.

01/03/2019

SCADUTO 15/04/2019 PSR 2014-2020 (FEASR): BANDO 2019 – OPERAZIONE 5.1.01 “PREVENZIONE DEI DANNI DA CALAMITÀ NATURALI DI TIPO BIOTICO”

L’Operazione finanzia gli investimenti, finalizzati alla prevenzione dei danni da fitopatie, che saranno orientati all’impiego di sistemi, strumenti e metodi non tradizionali, di carattere strutturale ed agronomico. Gli eventuali interventi per limitare le popolazioni degli organismi nocivi saranno eseguiti nel rispetto di quanto previsto dalla Direttiva 2009/128/CE, del Decreto Legislativo 150/2014 e del Piano di Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, privilegiando ogniqugniqualvolta possibile i metodi non chimici.

01/03/2019

SCADUTO 02/04/2019 ASSE 2 INCLUSIONE SOCIALE / AZIONE 9.2.2 ASSE 2 INCLUSIONE SOCIALE / AZIONE 9.5.9

Iniziativa rivolta a consolidare e capitalizzare l’attuazione di percorsi finalizzati a favorire il percorso di condivisione e standardizzazione dei modelli di intervento integrati e multidisciplinari per l’inclusione sociale e lavorativa delle persone sottoposte a provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria, a partire dai risultati conseguiti e dalle pratiche sperimentate nell’ambito dei progetti finanziati, a valere su risorse dell’Asse II del POR FSE.

01/03/2019

SCADUTO 26/03/2019 POR FSE LOMBARDIA 2014-2020 – AZIONE 8.1.1 LINEA CULTURA

L’iniziativa prevede una linea espressamente dedicata alla realizzazioni di azioni formative miranti a garantire un rapido inserimento occupazionale attraverso percorsi di alta formazione tecnica negli ambiti più strategici dell’economia lombarda, con particolare attenzione a quelli legati alla cultura. “Lombardia PLUS – LINEA CULTURA” si propone, pertanto, di potenziare l’offerta degli enti di formazione iscritti nelle sezioni A o B dell’Albo dei soggetti accreditati, affinché realizzino azioni di i di formazione non ricomprese nel repertorio di IeFP (Istruzione e Formazione Professionale), degli istituti di ITS (Istruzione Tecnica Superiore) e IFTS (Istruzione e formazione tecnica superiore), per il potenziamento di profili legati alla valorizzazizzazione del patrimonio culturale, alla cultura e allo spettacolo, ai mestieri della tradizione, all’artigianato artistico, eccellenze regionali nelle quali si innestano oggi processi di innovazione e digitalizzazione e che rappresentano un bacino occupazcupazionale promettente e in espansione. Le azioni di formazione non devono configurarsi come formazione continua, finalizzata a sostenere e migliorare la produttività e la competitività delle imprese, ma solo come formazione di specializzazione. Le azio azioni formative devono essere rivolte a soggetti disoccupati, dai 16 fino ai 29 anni compiuti, già in possesso di un diploma o di una qualifica professionale triennale alla data di approvazione del Bando, residenti o domiciliati in regione Lombardia.

01/03/2019

SCADUTO 26/03/2019 POR FSE LOMBARDIA 2014-2020 – AZIONE 10.4.1 LINEA SMART

L’offerta di percorsi formativi maggiormente adeguati ai fabbisogni occupazionali e la forte interrelazione con il sistema economico permetteranno di migliorare l’offerta formativa ed educativa, agevolando l’inserimento e il reinserimento lavorativo. “Lombardia PLUS – LINEA SMART” si propone, pertanto, di sostenere gli enti di formazione iscritti nelle sezioni A o B dell’Albo dei soggetti accreditati, affinché realizzino azioni di formazione non ricomprese nel repertorio di IeFP, degli ITS e degli IFli IFTS, maggiormente rispondenti alle esigenze del contesto produttivo lombardo e alle necessità di integrazione dei target più sensibili, cioè dotati di titoli di studio che non garantiscono una elevata capacità di placement. Le azioni di formazione none non devono configurarsi come formazione continua, finalizzata a sostenere e migliorare la produttività e la competitività delle imprese, ma solo come formazione permanente e formazione di specializzazione. Le azioni formative devono essere rivolte a so a soggetti disoccupati, dai 16 fino ai 35 anni compiuti, residenti o domiciliati in regione Lombardia.

01/03/2019

SCADUTO 18/03/2019 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA RIQUALIFICAZIONE ED IL RECUPERO DEL PATRIMONIO ABITATIVO PUBBLICO

Regione Lombardia promuove la realizzazione di interventi per la riqualificazione ed il recupero del patrimonio abitativo destinato a Servizi Abitativi Pubblici (SAP) (art.4 legge 80/2014).
Beneficiari: altro – Possono presentare proposte, per il recupero e la riqualificazione di alloggi: – le Aziende Lombarde per l’Edilizia Residenziale (ALER); – i Comuni proprietari di alloggi adibiti a servizi abitativi pubblici e localizzati in comuni appartenenti alle fasce di intensità del fabbisogno abitativo individuate dal citato PRERP come da Capoluogo, Critico, Elevato ed In Aumento. L’elenco completo dei Comuni è inserito nell’allegato A del bando della manifestazione d’interesse

24/02/2019

SCADUTO 10/04/2019 CALL FABER

Bando FABER sostiene, mediante la concessione di un contributo a fondo perduto, le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane per la realizzazione di investimenti produttivi, incluso l'acquisto di impianti e macchinari volti a: ripristinare le condizioni ottimali di produzione; massimizzare l'efficienza nell'utilizzo di energia e acqua; ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali.