Covid-19

07/06/2021

Grazie alle nostre insistenze la Regione rimborsa il bollo agli agenti di commercio

Pietro Bussolati  sulla decisione  presa oggi dalla giunta di rimborsare agli agenti di commercio il bollo auto pagato nel 2020
07/06/2021

La Regione potenzi il servizio di neuropsichiatria infantile sul territorio

Antonella Forattini e Paola Bocci, firmatarie di una mozione già depositata sul tema ‘Interventi in materia di potenziamento dei servizi ospedalieri e territoriali di neuropsichiatria dell’età evolutiva e dell’adolescenza’
04/06/2021

Cambiare la data della seconda dose sarà possibile per tutti i lombardi: una scelta di buon senso

Antonella Forattini commenta l’annuncio della DG Welfare di Regione Lombardia sull'adeguamento del portale di Poste Italiane per consentire a tutti i cittadini il cambio data per la seconda dose del vaccino anti-Covid
04/06/2021

Prudenza e coraggio guidano la ripresa

Ancora buone notizie sul fronte pandemico...N7ggPd557
04/06/2021

Vaccini e vacanze: Moratti ascolti l’appello di Figliuolo e renda flessibile la data del richiamo

A  chiederlo, ancora una volta, è Carmela Rozza, che, per prima, già  due settimane fa, aveva lanciato l’allarme
03/06/2021

7 giugno ore 18: un convegno del Pd per fare il punto dopo un anno di pandemia

Un convegno del Pd per fare il punto dopo un anno di pandemia
03/06/2021

Aria: la giunta ha preteso dalla società prestazioni che non era in grado di fornire

Fabio Pizzul e Pietro Bussolati dopo l'audizione dell’ex presidente di Aria, Francesco Ferri  e delle rappresentanze sindacali dell’azienda in prima commissione
01/06/2021

Milioni di pezzi in magazzino: Fontana vuol fare indossare il “pannolino” d’estate

Una comunicazione alla Giunta regionale invita a utilizzare le mascherine Fippi. Carlo Borghetti si chiede perché
28/05/2021

Vaccini e vacanze: una soluzione ci sarebbe, anzi due

Fontana e Moratti stanno sottovalutando pesantemente il problema dei richiami dei vaccini a luglio e agosto, nei periodi di vacanza. Il rischio, da evitare in ogni modo, è che le persone rinuncino a fare il vaccino e rimandino a settembre. A livello regionale basterebbe che il vaccinatore avesse la possibilità, nell’ambito del periodo indicato per il richiamo, di definire la data con il paziente.