Dal Pirellone

30/04/2020

Gli inghippi sulla cassa in deroga sono tutti a Palazzo Lombardia

Pietro Bussolati risponde a Fontana sui ritardi dell’erogazione della cassa in deroga ai lavoratori delle piccole e piccolissime imprese della Lombardia.
28/04/2020

Detenuti contagiati: la Regione non può lavarsene le mani

Carmela Rozza e Gian Antonio Girelli in merito a una nota dell’assessore regionale Stefano Bolognini
27/04/2020

Le famiglie sono tutte uguali, sempre, ma per la Regione non è così

Ad affermarlo è la consigliera regionale Paola Bocci (Pd) che denuncia un bando della Regione Lombardia fortemente discriminatorio
27/04/2020

Mercati scoperti: Regione Lombardia pur di decidere da sola fa un provvedimento di tre giorni

Pietro Bussolati e Samuele Astuti (Pd) commentano così il provvedimento emanato dalla giunta regionale che introduce la possibilità, in via sperimentale, di riapertura di un mercato scoperto in ogni comune capoluogo di provincia.
27/04/2020

Rsa solo Covid? La Regione Lombardia non ha capito la gravità del problema

Con una circolare del 23 aprile, Regione Lombardia torna a chiedere alle RSA di accogliere pazienti Covid, chiedendo loro di organizzarsi e identificare strutture interamente dedicate. L'ira del PD
24/04/2020

Un premio ai talenti musicali, ma pochi soldi alla cultura

Via libera al premio, anche in denaro, ai talenti musicali voluto dal Pd. Ma per gli altri comparti poche risorseN7GPD505
24/04/2020

A 10 giorni dall’avvio della fase 2 non c’è un Piano sanitario

La denuncia di Gian Antonio Girelli a seguito dell’audizione con l’assessore Gallera tenuta venerdì 24 aprile in commissione Sanità
23/04/2020

Il Tar blocca l’ordinanza della Regione sull’e-commerce: Giunta Fontana in tilt

Pietro Bussolati commenta così lo stop del Tar della Lombardia all’ordinanza della Regione che  di fatto deregolamentava l’e-commerce, ampliando le attività indicate dal decreto governativo e consentendo le consegne a domicilio senza distinzione di sorta.
21/04/2020

Poca attenzione alla cultura

Paola Bocci interviene sulla delibera dell’assessorato regionale che assegna fondi al settore cultura e spettacolo