Sanità

27/12/2023

Un primo passo per sostenere il personale sanitario

Carmela Rozza sull'approvazione parziale del suo ordine del giorno al bilancio regionale che affronta il problema della carenza cronica di personale sanitario
21/12/2023

San Fermo: uno schiaffo ai comaschi

Angelo Orsenigo dopo la bocciatura del suo ordine del giorno al bilancio regionale
21/12/2023

La Regione sosterrà la formazione di Asa-Oss, ma ci aspettavamo più coraggio

Carlo Borghetti e Davide Casati dopo l'approvazione dell’ordine del giorno del Pd che impegna la Regione a sostenere le misure di formazione per gli operatori socio sanitari e gli ausiliari socio assistenziali
20/12/2023

Finalmente le deleghe per l’accesso al fascicolo sanitario elettronico

Matteo Piloni dopo aver ricevuto la risposta dell’assessore al Welfare Guido Bertolaso alla sua interrogazione del 27 ottobre scorso sulla possibilità di delegare l’accesso al fascicolo sanitario elettronico anche di cittadini maggiorenni
20/12/2023

Bilancio: la Regione attivi i percorsi DAMA sui territori

Roberta Vallacchi illustra le sue richieste a Regione Lombardia per migliorare la vita dei cittadini, da inserire nel bilancio di previsione
19/12/2023

Bilancio: le proposte per contrastare la carenza dei medici e sostenere le professioni sanitarie nelle aree di confine

Samuele Astuti illustra tre sue proposte riguardanti la carenza dei medici e il sostegno del personale sanitario che opera nelle aree di confine
18/12/2023

Finalmente arriverà lo psicologo per tutti

Approvata in commissione Sanità la legge che istituisce il servizio di psicologia delle cure primarie
17/12/2023

Sanità: in Consiglio la battaglia per il parcheggio dell’ospedale di San Fermo

Angelo Orsenigo chiede a Regione Lombardia di riqualificare interamente il vecchio Sant'Anna e restituirlo al capoluogo
14/12/2023

Rsa: nessuno sgravio, una delibera-beffa

Carlo Borghetti e Davide Casati commentano la delibera regionale sul potenziamento del sistema delle residenze sanitarie assistenziali (RSA), delle residenze sanitarie per disabili (RSD) e delle comunità sociosanitarie (CSS) attraverso uno stanziamento di circa 90 milioni di euro